Compila il form e riceverai l'analisi acustica sviluppata gratuitamente per te da Comfort Sound!
Pubblicate dall’AIA (Associazione Italiana di Acustica) le “Linee Guida per una corretta Progettazione Acustica di ambienti scolastici”.
Il tema della progettazione acustica, integrata a quella edilizia, architettonica e impiantistica, sta lentamente entrando a far parte anche della cultura italiana.
Una sempre maggiore attenzione delle persone ai temi di rumore e comfort acustico all’interno degli ambienti di vita, sta portando anche il nostro Paese all’acquisizione di maggiore sensibilità e coinvolgimento al tema acustico.
La macchina è ancora lenta, soggetta spesso ad improvvisi retrofronte, ma  è certo che prima o poi l’acustica costituirà un nuovo indice di benessere culturale.
Gli edifici scolastici per la natura dell’attività svolta rappresentano una classe da tutelare acusticamente dal punto di vista del rumore e dl comfort interno. Studenti, dai più piccoli ai più grandi, frequentano gli spazi scolastici quotidianamente, per molte ore al giorno e la scuola è un po’ una seconda casa, per cui è importante fornire una condizione di benessere.
Le nuove linee guida AIA prendono in esame una serie di fattori che influenzano il comfort all’interno delle strutture scolastiche:
Il controllo del rumore esterno. A partire dal clima acustico dell’area di edificazione, occorre valutare la rumorosità di zona e la sua idoneità allo svolgimento dell’attività didattica. Si prende inoltre in esame la possibilità di intervenire mediante la realizzazione di barriere antirumore in grado di abbattere il rumore proveniente dall’esterno e di migliorare il clima acustico all’interno del plesso scolastico.
Il fonoisolamento. E’ essenziale l’analisi dei requisiti di isolamento acustico per via aerea e strutturale tra ambienti interni (pareti divisori e solai) anche in relazione alle diverse attività a cui sono destinati (aule, mensa, laboratori, spazi comuni, palestra, auditorium, etc).
Ad esempio, la corretta scelta di infissi e serramenti è determinante per assicurare un adeguato isolamento di facciata e dai rumori esterni (traffico veicolare in genere, infrastrutture di trasporto, etc);
Il controllo del rumore prodotto dagli impianti. La scelta e la gestione degli impianti impatta in modo particolare sul comfort acustico di un luogo. Una progettazione accurata deve analizzare i percorsi delle canalizzazioni, il posizionamento dei diffusori di aria e dei terminali di uscita, sia per l’ambiente interno che esterno. Ogni tipologia di impianto deve essere analizzata dal punto di vista acustico: climatizzazione e ventilazione (come locali termici, gruppi frigoriferi, ventilatori, etc), impianti idrosanitari, ascensori, etc. La progettazione impiantistica in ogni settore, che si tratti di edilizia scolastica, ricettiva (hotel e similari), residenziale, non può più prescindere da una progettazione acustica integrata, corredata e supportata da calcoli teorici nella fase ante-operam, supporto alla direzione lavori in corso d’opera e verifiche di collaudo post-operam.
Comfort acustico all’interno degli spazi. Tutti i fattori sopra citati contribuiscono al comfort acustico di aule, sale conferenza, mense, auditorium, palestre, piscine, etc.
L’attività didattica deve essere al tempo stesso supportata da condizioni che favoriscano la comprensione del parlato, la comunicazione tra gli individui e di conseguenza l’apprendimento. Il trattamento acustico migliora la qualità della permanenza all’interno dei luoghi ed il benessere dell’individuo. Uno spazio confortevole contribuisce a facilitare la concentrazione degli studenti e a ridurre l’affaticamento di studenti ed insegnanti. Non a caso, le malattie professionali INAIL più diffuse tra i docenti sono legate a patologie della voce.
Il documento AIA fornisce inoltre indicazioni per la realizzazione di aule per gli allievi con problemi di udito.
Vengono esposte metodologie da seguire per la realizzazione di spazi come piscine, palestre e mense, luoghi comunemente caratterizzati da tempi di riverberazione che raggiungono anche i 10 secondi e che ne rendono la permanenza faticosa a causa dell’elevato rumore di fondo.
Si affronta infine la realizzazione di sale conferenza e auditorium o comunque ambienti in cui è opportuno integrare impianti elettroacustici per la diffusione sonora, nell’ottica di favorire la comprensione del parlato.
Aule per la musica. Le nuove linee guida del MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) dell’aprile 2013 prevedono la presenza di aule musicali con idonei sistemi per la registrazione (studio di registrazione, sale prova, etc). La realizzazione di tali ambienti necessita di una progettazione acustica accurata che conferisca all’ambiente l’adeguata acustica interna e l’opportuno livello di isolamento acustico, allo scopo di non interferire con altre attività che si svolgono all’interno della struttura scolastica.
Altri aspetti da non sottovalutare e che emergono anche dal documento AIA sono:
  • Scelta della disposizione degli ambienti. La corretta collocazione degli spazi con diverse destinazioni d’uso all’interno dell’edificio può aiutare il raggiungimento del comfort acustico. In relazione ad esempio ad una presenza importante di traffico veicolare, adibire ad aule didattiche le sale con affaccio verso la chiostra interna dell’edificio può essere una delle soluzioni progettuali per ridurre l’influenza del rumore esterno sull’attività didattica.
  • Posa in opera degli interventi acustici. A parità di materiali utilizzati, la corretta posa in opera in acustica fa la differenza, in particolare dal punto di vista dell’isolamento. Seguire le indicazioni del progettista e prevedere un supporto acustico alla Direzione Lavori in cantiere assume un fattore fondamentale nella realizzazione a regola d’arte e nel risultato acustico ottenibile.
Speriamo che questo articolo possa essere utile a quanti impegnati nella realizzazione di strutture scolastiche e non solo. Gli aspetti brevemente discussi sono a nostro avviso universali e trasferibili alla realizzazione di qualsiasi attività.
Ambienti studiati acusticamente sono ambienti in cui si vive meglio.

Link al documento AIA:
http://www.acustica-aia.it/wp-content/uploads/2017/02/AIAebook-Linee-guida-per-una-corretta-progettazione-acustica-di-ambienti-scolastici1.pdf

Link alle Linee Guida del MIUR sull'edilizia scolastica:
http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/cs110413

Download gratuito:
MATERIALE DIDATTICO

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servixi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk